I cookie utilizzati ci aiutano a fornire i nostri servizi. Visitando il nostro sito web ne accetti l'utilizzo.

  • GPPB
  • GPDP
  • GAD
  • GCB
  • GMBB
  • GIMIB

mascheraArtServizi2

GRUPPO MINICOGENERAZIONE A BIOMASSE E BIOGASmacherabianca200x200

Il GMBB si rivolge ai costruttori e distributori nazionali e Europei, di impianti e attrezzature per la minicogenerazione a biomasse e a  biogas, nonché alle aziende agricole e forestali che hanno investito o intendono investire in tali impianti.

Possono aderire le aziende che hanno scelto un percorso di qualità costruttiva e di innovazione per proporre sul mercato prodotti che raggiungano le migliori performance di rendimento e di riduzione degli impatti ambientali, in un’ottica di rispetto delle normative di settore, incluse le norme sugli standard costruttivi e di sicurezza degli impianti.
Nel caso delle aziende agricole e forestali, possono aderire le aziende che dimostrino di ottimizzare le pratiche gestionali a cominciare dal corretto inserimento degli impianti nel contesto aziendale e territoriale, sino all’utilizzo preferenziale di biomasse a filiera corta ovvero di sottoprodotti (nel caso del biogas, in particolare di effluenti di allevamento e di colture di integrazione). In questo modo tali impianti possono essere modelli replicabili per massimizzare l’efficienza ambientale ed energetica e le positive ricadute socio-economiche.

OBIETTIVI PRINCIPALI:

mascheraArtServizi2mascheraArtServizi2

  • Aumentare i benefici ambientali ottenibili dalla produzione combinata di energia termica ed elettrica da biomasse forestali e matrici organiche agricole: riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra con conseguente mitigazione dei cambiamenti climatici, corretta gestione del patrimonio forestale a tutela del territorio
  • Aumentare i benefici energetici ottenibili dalla produzione combinata di energia termica ed elettrica da biomasse forestali e matrici organiche agricole: sviluppo di sistemi ad elevata efficienza energetica con reale utilizzo di energia elettrica e termica
  • Aumentare i benefici socio economici ottenibili dalla produzione combinata di energia termica ed elettrica da biomasse forestali e matrici organiche agricole: integrazione al reddito degli allevamenti, per il mantenimento di una produzione zootecnica nazionale anche in zone marginali (zone montane, Regioni centro-meridionali); sviluppo delle aziende agroforestali Italiane e utilizzo di risorse agroforestali nazionali; ricerca e sviluppo di tecnologie nazionali anche in un’ottica di futura applicazione della minicogenerazione su biomasse di scarto
  • Operare affinché la produzione combinata di energia termica ed elettrica da biomasse forestali e matrici organiche agricole possa ottenere un giusto riconoscimento tra le tipologie di energia prodotta da fonti energetiche rinnovabili nazionali, commisurato ai benefici ambientali, energetici e socio-economici ottenibili
  • Rafforzare il ruolo di rappresentanza per una più efficace interlocuzione nei confronti delle istituzioni per sostenere le politiche di sviluppo del settore
  • Attivare positive relazioni con le associazioni dei consumatori e con gli operatori del mondo della comunicazione per diffondere una corretta informazione